.
Annunci online

10 febbraio 2011
Giorno del Ricordo
Oggi, 10 febbraio si celebra il Giorno del Ricordo, ricorrenza dedicata ai martiri delle foibe e agli esuli istriani, fiumani e dalmati, italiani vittime di una della pagine più buie e dimenticate della storia nazionale.
Perseguitati dal nazionalismo esasperato del regime jugoslavo di Tito, 12 mila di essi furono barbaramente uccisi e gettati nelle foibe del Carso, 350 mila furono costretti ad abbandonare le proprie case, diventando profughi e passando alla storia con il nome di “esodati”... Continua su Radio Balcani (clicca qui)

28 dicembre 2010
Gorizia e il suo confine: tre anni dalla "notte di Schengen"
"L'hanno alzata, l'hanno alzata". Così una folla festante accoglieva il sollevamento della sbarra confinaria presso il valico di Casa Rossa, la notte tra il 20 e il 21 dicembre 2007 a Gorizia.
La Slovenia entrava a tutti gli effetti in Schengen e la frontiera che aveva diviso per 60 anni le "due Gorizie" era stata finalmente abolita.
L'immagine che veniva consegnata agli annali era quella delle migliaia di cittadini intenti ad attraversare il confine finalmente libero.
Quel confine che per decenni aveva sancito la separazione tra due realtà antitetiche: da una parte l'Italia e il mondo occidentale, dall'altra la Jugoslavia e il blocco comunista.
Un limes doloroso, che aveva ferito una città, Gorizia, scindendola dal suo entroterra, dalla sua storia e dalle sue tradizioni... Continua su Radio Balcani (clicca qui)

19 dicembre 2010
Vocabolario balcanico

Ogni buon viaggiatore deve conoscere almeno qialche parola del paese che visita. Di solito i primi vocaboli sono o le parolacce ( e non è il caso di questo post) o i termini di uso comune: "Ciao", "Buongiorno", "Buonasera", "Quanto costa?", "ristorante" e per i più audaci "ti amo". Al turista che si reca nei Balcani oltre a questi vocaboli sono utili anche alcune parole tipiche, in grado di identificare luoghi di ritrovo, piatti gastronomici e tradizioni.
Qui di seguito un breve elenco

Kafana: La kafana è il tipico luogo di ritrovo balcanico, a metà strada tra il caffè e l'osteria. Posto privilegiato dove incontrare artisti e intellettuali intenti a discutere di cultura e a conversare del più e del meno.

Jugonostalgija: "Nostalgia della Jugoslavia". Questa la spiegazione del termine "Jugonostalgija". I più colpiti da questa malinconia di stampo balcanico sono in particolar modo gli anziani e i cittadini di mezza età, attaccati ai ricordi di una sicurezza politica, economica e sociale perduta... Continua su Radio Balcani (clicca qui)


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Balcani jugoslavia Parole vocaboli viaggi

permalink | inviato da liblab1984 il 19/12/2010 alle 17:1 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

20 novembre 2010
Giovani Balcani
Chi si reca per la prima volta nei Balcani, viene colpito subito da una particolarità: l'alto tasso di giovani nella popolazione. L'area della ex Jugoslavia è infatti una delle zone europee a maggior presenza giovanile.
Una società di under 30 dall'ottima scolarizzazione, dallo spirito intraprendente e dalla vocazione europea... Continua su Radio Balcani (clicca qui)

22 ottobre 2010
Viaggio tra gli ultras balcanici
"Io amo picchiare la polizia, io amo picchiare gli altri tifosi, io amo il calcio": queste le parole rilasciate da un ultrà della Dinamo Zagabria ad una TV inglese. Dopo i fatti incresciosi di Italia-Serbia, la questione degli ultras balcanici è diventata di dominio pubblico. L'Europa ha scoperto il lato peggiore del tifo nella ex Jugoslavia: hooligans violenti, politicizzati e supernazionalisti. Una bomba ad orologeria pronta ad esplodere ad ogni partita... Continua su Radio Balcani (clicca qui)

19 ottobre 2010
Fratelli d'Istria
Fratelli-istria1 Esodati: così vengono definiti gli italiani che dopo la Seconda Guerra Mondiale furono costretti ad abbandonare le loro case in Istria e Dalmazia. Scampati al regime di Tito, divennero profughi sul suolo italiano. Altri invece restarono nelle terre istriane e dalmate ed assistettero all'assurdità della dittatura jugoslava. Molti di essi, seppur di fede comunista, furono sempre considerati come nemici della nuova Jugoslavia... Continua su Radio Balcani (clicca qui)

6 agosto 2010
Italian Balkan Sound

L’Italia negli ultimi tempi è diventata la patria adottiva per eccellenza della musica balcanica: lungo tutto lo Stivale, da nord a sud da est a ovest, è un pullulare di brass band, orchestre tzigane e di gruppi che mescolano sonorità punk e reggae al folk della ex Jugoslavia. Tutti traggono ispirazione da artisti del calibro di Goran Bregovic, del grande trombettista serbo Boban Markovic, dei Gogol Bordello di Eugene Hutz e degli israelo-newyorkesi Balkan Beat Box.
All’interno della compagine italiana i più famosi sono senza dubbio i Figli di Madre Ignota, la prima Spaghetti Balkan Band del Belpaese. Milanesi, sono saliti alla ribalta nel 2007 grazie al singolo “Theme from Paradise”... Continua su Radio Balcani (clicca qui)

30 giugno 2010
A Est
Est C'è una "Nuova Europa": è quella dell'Est, dell'ex blocco comunista, del mondo "oltrecortina". Raffigurata per anni come grigia, triste e depressa è ora in preda ad una vitalità senza pari.
Locali, nightlife, musica, "Dolce Vita", arte e giovani sono i fili conduttori del nuovo corso post-Muro di Berlino. "A Est", bel libro di viaggio.. Continua su Radio Balcani (clicca qui)

15 maggio 2010
Donne di Bosnia
Durante la guerra nella ex Jugoslavia, le donne bosniache furono i capri espiatori prediletti, subendo ogni tipo di vessazione e violenza fisica e psicologica. Come se questo non bastasse, il loro ruolo nella società post-bellica è stato notevolmente ridotto, soprattutto nella comunità musulmana, protagonista di un revival religioso ortodosso... Continua su Radio Balcani (clicca qui)

29 aprile 2010
E' nato Radio Balcani
Guca E' nato Radio Balcani, il blog interamente dedicato ai paesi dell'Europa Sud Orientale. Un viaggio tra politica, cultura, società, musica e divertimento. Vieni a visitarlo all'indirizzo: http://radiobalcani.blogspot.com

sfoglia gennaio        marzo